Antonio FiniDirettore ArtisticoItalian DanceFestival New York

Antonio Fini
Direttore Artistico
Italian Dance
Festival New York

Antonio Pio Fini (nato a Castrovillari –  26 Marzo)  è un danzatore Italiano, coreografo e produttore. Principal Dancer di Michael Mao Dance company, solista per lo Staten Island Ballet Antonio è direttore di FINI DANCE FESTIVAL.

Stilisticamente, Antonio unisce l’atletismo con l’arte portando energia fluida al più semplice movimento. Sposa romanticismo al movimento più selvaggio creando eleganza e veleno sul palcoscenico e in camera.

Usando il motto “solve et coagula”, Antonio decostruisce la necessità di muoversi e di esprimersi creando movimenti poetici che alimentano la sua anima e l’anima del pubblico e studenti di tutto il mondo.

In Antonio’s words…

“Ecco perché mi sveglio. Si inizia con un bisogno. Bisogno di muoversi, di esprimere e creare … abbiamo bisogno di cibo per l’anima, solve et coagula, sciogliere e coagulare. Vivi senza paura e danza come se fosse l’ultimo giorno della tua vita “.

Carriera 

Antonio Fini è direttore Artistico del Fini Dance Festival Italy – New York Italian International Dance Award un festival che si tiene in Italia e a New York City. Antonio è danzatore principale con Michael Mao Dance dal 2010, Solista per lo Staten Island Ballet e special guest per Erick Hawkins Dance Company. Antonio è stato anche Guest Artist per il Kosovo Ballet, il Long Island Ballet, il Boca Ballet Theater, Mare Nostrum Elements e si è esibito in ruoli principali con la Martha Graham Dance Ensemble.

Come coreografo ha creato opere per il Balletto Nazionale del Kosovo, per Roi Escudero, per The Players of the Square, compagnia con sede alla Cattedrale di St. John the Divine per la quale ha creato “La Danza Dei camorristi” per la New York City Opera, al Rose Theater, Lincoln center per l’Opera I Gioielli della Madonna.

Antonio Fini ha iniziato la sua carriera di ballerino in Calabria attraverso la tarantella, la musica, le arti marziali e l’equitazione. Il suo talento innato per il movimento lo ha portato al Centro Studi Coreografici Teatro Carcano di Milano, diretto da Aldo Masella e Renata Bestetti, dove con borsa di studio ha studiato danza classica con Margherita Smirnova e tecnica Graham con Elena Albano, apparendo inoltre nelle loro rispettive opere coreografiche. Al Centro Studi Coreografici teatro Carcano ha studiato musica, recitazione e teoria della danza accademica. Ad Amsterdam, sotto la guida di sua sorella Grazia, Antonio ha imparato l’antica arte di danzare con il fuoco. Prima di trasferirsi in America ha danzato in Italia per il Teatro Massimo di Palermo, con I Giovani del Carcano, per Talenti in Scena e per il Balletto di Milano.

In TV ha danzato per un programma diretto da Paola Barale, Milano Rockin’ Fashion, per lo stilista Frankie Morello con coreografie di Luca Tommassini. Antonio si è aggiudicato una borsa di studio grazie a Marnie Thomas, direttrice della Martha Graham School of Contemporary Dance, dove dopo tre anni di intensi studi diviene insegnante certificato e interprete della tecnica Martha Graham. Fini ha coreografato per Talenti in Scena a Milano, per il Siris Festival di Nova Siri con “Diego e Isabella“, per l’”Etno -show” in Galleria Vittorio Emanuele a Milano; nel 2005 ha vinto le Olimpiadi di Danza a Milano. Nel 2013 il Kosovo Ballet ha commissionato ad Antonio un nuovo lavoro che ha debuttato a Pristina, in Kosovo, denominato “Where The Light Falls” (Dove Cade la Luce), che rimane nel repertorio del Kosovo Ballet.

Antonio ha insegnato presso la Martha Graham School of Contemporary Dance di NYC, l’SLK Ballet e la Huntington School for Performing Arts, così come in tutta Italia presso vari centri. Antonio è istruttore di Pilates certificato nonché Master Reiki. Nel gennaio del 2011 a New York City ha fatto il suo primo video artistico di danza con la musicista e compositrice israeliana Noa Guy, BeyondDance. Nello stesso anno ha realizzato il suo sogno di portare il mondo della danza nella sua città natale fondando l’AJD – Alto Jonio Dance Festival nel suo paese natio, Villapiana, per fornire una piattaforma per altri giovani talenti di danza della Calabria. Ora, al suo sesto anno di esistenza, AJD si è trasformato in FINI DANCE creando sempre più opportunità per danzatori e scuole.

Nel 2013 ha creato a New York l’Italian International dance Award – in cui sono stati premiati Alessandra Ferri, Elena Albano, Sasà Di Donna e Luigi, il padre della danza Jazz. Nel 2014 premia Edward Villella creatore del balletto di Miami, Alessandra Corona principal con il balletto Hispanico e Platinette con il musical La Sposa In Blue. Per l’edizione 2016 Fini Dance Festival Italy – New York ha in programma di riportare a New York la legendaria Ballerina Carla Fracci per il suo ottantesimo compleanno.